23:19 24 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 10°C
    I leader dei paesi Brics

    Argentina vuole diventare membro dei BRICS

    © Sputnik. Alexei Druzhinin
    Mondo
    URL abbreviato
    11218351

    Il presidente dell’Argentina Cristina Fernández de Kirchner ha chiesto al presidente del Brasile Luiz Inácio Lula da Silva di aiutare il suo paese a diventre membro dei BRICS (gruppo formato da Basile, Russia, India, Cina e Repubbica Sudafricana).

    Con l'ingresso di Buenos Aires il nuovo acronimo del grupo potrebbe essere BRICSA. Il tema di adesione dell'Argentina era stato sollevato dai BRICS ancora nell'anno passato durante il vertice di Fortaleza. Quella volta i presidenti di Russia e Cina, Vladimir Putin e Xi Jinping, si sono recati a Buenos Aires per incontrare il presidente Kirchner. Questi incontri hanno dato un nuovo stimolo allo sviluppo dei rapporti dell'Argentina con Russia e Cina, come confermato successivamente dalle visite di Cristina Kirchner a Pechino e Mosca, rispettivamente, in febbraio e in aprile di quest'anno.

    L'anno scorso però gli esperti dicevano che era prematuro pensare all'ingresso dell'Argentina in BRICS. Dalla fine di agosto l'Argentina si trovava allo stato di default tecnico a causa del rifiuto dei creditori di ristrutturare i debiti del paese. Sempre in quel periodo l'opposizione aveva intensificato le sue azioni per aggravare la crisi.    

    Correlati:

    Brics, Lavrov: a settembre nuovo vertice dei ministri degli Esteri
    Raimondi: “Il futuro dell’Europa è nell’alleanza con i BRICS”
    Tags:
    Adesione ai BRICS, Argentina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik