08:55 17 Dicembre 2017
Roma+ 3°C
Mosca+ 8°C
    Il portavoce del Presidente russo Dmitry Peskov

    Cremlino constata miglioramento della situazione nel Donbass

    © Sputnik. Ramil Sitdikov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 01

    Il Cremlino sta constatando un miglioramento della situazione nel Donbass, ma l’impasse sugli aspetti concettuali degli accordi di Minsk continua.

    "Dal 1 settembre è in corso una relativa stabilizzazione. Le forze armate dell'Ucraina, infatti, non sparano quasi sugli obiettivi civili nei centri abitati del Donbass. Su questo piano possiamo certamente constatare dei cambiamenti positivi",

    riferisce l'Agenzia RIA Novosti, citando il portavoce del presidente della Russia, Dmitry Peskov.

    Peskov ha tuttavia aggiunto: "Dal punto di vista concettuale, però, se prendiamo in considerazione anche altri punti degli accordi (di Minsk) e non parliamo soltanto della cessazione del fuoco e del ritiro delle armi di vario calibro, purtroppo, non ci pare il caso di parlare di progressi".

    "Al momento continua l'impasse su aspetti concettuali degli accordi di Minsk",

    ha detto il portavoce di Putin, precisando che si tratta in particolare di aspetti giuridici e di problemi legati all'amnistia e allo svolgimento di elezioni.    

    Correlati:

    L'esercito ucraino rafforza le posizioni nel Donbass con tank e blindati
    Filorussi denunciano: nel Donbass in azione i sabotatori delle forze armate di Kiev
    Tags:
    Situazione nel Donbass, Dmitry Peskov
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik