20:41 15 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Le proteste in Moldavia.

    Presidente della Moldavia si rifiuta di rassegnare le dimissioni

    © Sputnik. Gennadyi Valukovski
    Mondo
    URL abbreviato
    120

    Il presidente della Moldavia Nicolae Timofti ha respinto le pressioni dei manifestanti, rifiutandosi di rassegnare le dimissioni. Lo ha comunicato il capo dello staff presidenziale Ion Paduraru, intervistato dai giornalisti locali.

    "Le dimissioni del presidente non sarebbero nell'interesse della società né del paese", — egli ha detto.

    Intanto a Kishinev continuano le proteste contro la politica del governo. Le manifestazioni sono state promosse dalla Piattaforma civica per la dignità e le verità, che rivendica integrazione con l'UE. Lo stesso scopo viene dichiarato anche dal governo del paese, che tuttavia ha delle divergenze con il partito riguardo il processo di integrazione.

    Da domenica scorsa il numero dei manifestanti è triplicato, ma le loro richieste non sono cambiate — cambio di governo, destituzione dei dirigenti delle forze dell'ordine e svolgimento di elezioni anticipate.    

    Correlati:

    Opposizione in piazza in Moldavia chiede elezioni anticipate
    Moldavia, i leader della protesta decidono di fondare un partito politico
    Tags:
    Proteste, Moldavia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik