07:54 21 Gennaio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-7°C
    François Hollande

    ISIS, Hollande: Francia pronta a raid in Siria

    © Sputnik. MIGUEL MEDINA
    Mondo
    URL abbreviato
    0 17

    L'annuncio del presidente francese: domani primi voli di ricognizione su territorio siriano. No a truppe di terra.

    "Ho chiesto al ministro della Difesa di organizzare da domani voli di ricognizione sulla Siria, in vista di eventuali raid contro lo Stato islamico".

    Con queste parole il presidente Francois Hollande ha oggi annunciato ufficialmente la discesa in campo della Francia contro lo Stato Islamico in Siria.

    Nel corso della conferenza stampa tenutasi all'Eliseo, Hollande ha escluso poi l'intervento di truppe di terra, definito "non conseguente e irrealista" sottolineando il rischio di trasformare un'operazione militare in "una forza di occupazione".

    Davanti a circa 300 giornalisti, il presidente francese non ha usato mezze misure nel descrivere le ragioni di questa decisione.

    "In Siria — ha detto Hollande — vogliamo sapere cosa si sta preparando contro di noi e cosa si fa alla popolazione siriana".

    Il presidente francese ha specificato poi che i raid previsti dopo i primi voli ricognizione saranno condotti in collegamento con la coalizione arabo occidentale Chammal, già operante in Iraq a contrasto dell'avanzata jihadista.

    Poi l'attacco al presidente siriano Assad.

    "In Siria — ha detto dichiarato Hollande — serve una soluzione, ma non può essere il mantenimento di Bashar Al Assad al potere in Siria". 

    Correlati:

    Atene dice no a richiesta USA di bloccare i voli umanitari della Russia in Siria
    USA, John Kerry: rafforzamento presenza russa in Siria può portare escalation conflitto
    Putin: Assad pronto ad elezioni parlamentari anticipate in Siria
    Siria, profughi: USA pronti a dare un consiglio
    Tags:
    raid, ISIS, Bashar al-Assad, François Hollande, Siria, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik