05:30 27 Maggio 2018
Roma+ 18°C
Mosca+ 11°C
    Presidente siriano Bashar Assad

    Russia non nasconde consegne di armi a Damasco per combattere il terrorismo

    © AFP 2018 / HO/SANA
    Mondo
    URL abbreviato
    4281

    La Russia non ha mai nascosto di fornire equipaggiamenti militari alle autorità ufficiali siriane con l'obiettivo di combattere il terrorismo islamico, ha riferito a “RIA Novosti” la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, commentando la telefonata tra il ministro Sergey Lavrov e il segretario di Stato americano John Kerry.

    "Durante la conversazione telefonica, Kerry ha chiarito con Lavrov la situazione relativa agli aiuti militari della Russia a beneficio del governo siriano per combattere i terroristi," — ha detto la Zakharova.

    Secondo la Zakharova, "Lavrov ha confermato che questo tipo di assistenza veniva sempre fornita e viene fornita e la parte russa non ha mai nascosto che le consegne di mezzi militari alle autorità ufficiali siriane vengono realizzate con lo scopo di combattere il terrorismo."

    Inoltre la Zakharova ha riferito che Lavrov ha ricordato a Kerry come Mosca abbia ripetutamente sollecitato la coalizione internazionale a collaborare con le autorità siriane con il mandato del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per contrastare ISIS.

    La telefonata tra Kerry e Lavrov è avvenuta sabato 5 settembre su iniziativa statunitense.

    Tags:
    Il Ministero degli Esteri della Russia, Geopolitica, Armi, Sicurezza, Politica Internazionale, Terrorismo, ISIS, Maria Zakharova, John Kerry, Sergej Lavrov, Medio Oriente, Siria, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik