Widgets Magazine
04:52 16 Settembre 2019
Hillary Clinton

Hillary Clinton pagava collaboratore Dipartimento di Stato per gestire sua e-mail privata

© REUTERS / Mike Segar
Mondo
URL abbreviato
0 19
Seguici su

La candidata del Partito Democratico alle primarie per le presidenziali degli Stati Uniti Hillary Clinton è sospettata di divulgazione di informazioni classificate per il fatto che durante il suo mandato da segretario di Stato sfruttava la sua e-mail personale per la corrispondenza ufficiale.

La pretendente per la Casa Bianca Hillary Clinton ha dichiarato che lei e la sua famiglia pagavano di tasca propria un funzionario del Dipartimento di Stato per gestire l'e-mail che l'ex segretario di Stato utilizzava per la corrispondenza personale e ufficiale, segnala l'agenzia "Reuters".

Secondo i sondaggi, la Clinton è il candidato favorito del Partito Democratico alle prossime elezioni presidenziali americane dell'autunno 2016. Negli ultimi mesi negli Stati Uniti è scoppiato lo scandalo associato con il fatto che la Clinton utilizzasse la posta personale per la corrispondenza ufficiale in contrasto con la prassi e le norme in vigore. Nonostante la sua disponibilità a pubblicare la corrispondenza, i candidati repubblicani continuano ad accusare l'ex segretario di Stato di aver violato il codice di condotta sulla corrispondenza elettronica, cosa che avrebbe potuto portare a perdite di informazioni classificate. Gli osservatori ritengono che la vicenda sulle "e-mail" possa influenzare la campagna elettorale della Clinton e le sue possibilità di vittoria.

Come affermato dalla Clinton sabato durante un discorso nella città statunitense di Portsmouth, nel New Hampshire, ha pagato lo specialista IT Brian Pagliano.

"Per quanto riguarda il servizio che Pagliano realizzava per me e la mia famiglia, veniva naturalmente pagato, ha collaborato con noi per molto tempo perchè avevamo bisogno di assistenza tecnica," — ha detto la Clinton.

Nel 2008 Pagliano aveva ricoperto la carica di direttore delle tecnologie mediatiche nel quartier generale della campagna di Hillary Clinton, mentre nel 2009 ha iniziato a lavorare presso il Dipartimento di Stato dopo che l'ex first lady aveva assunto la carica di segretario di Stato nell'amministrazione Obama.

Tags:
internet, Politica, Scandalo, Hillary Clinton, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik