08:02 24 Ottobre 2018
Poliziotto greco tra migranti

Polizia greca sparato gas lacrimogeni e granate stordenti contro i migranti

© AP Photo / Santi Palacios
Mondo
URL abbreviato
0 41

Sull'isola greca di Lesbo la polizia ha usato contro i clandestini granate stordenti e lacrimogeni dopo che i migranti avevano lanciato pietre contro le forze dell'ordine.

I migranti avevano cercato di salire su un traghetto diretto verso la Grecia continentale.

L'isola greca di Lesbo si trova vicino alle coste della Turchia. La notte del 2 settembre da questa isola verso la terraferma della Grecia si erano mosso 4mila migranti.

In totale, secondo l'agenzia europea sui confini "Frontex", durante la scorsa settimana in Grecia sono approdati 23mila immigrati clandestini, cifra il 50% superiore rispetto alla settimana precedente.

Il 22 agosto migliaia di immigrati avevano sfondato un cordone di polizia al confine tra la Macedonia e la Grecia. La polizia aveva cercato di resistere utilizzando granate assordanti e manganelli. Le forze dell'ordine sono riuscite ad arrestare circa 100 persone, ma alcune migliaia di migranti sono riusciti ad oltrepassare il confine. Attraverso la Macedonia, dove negli ultimi 2 mesi sono entrati più di 44mila profughi, i migranti cercano di raggiungere la Serbia, e poi l'Ungheria. La loro meta finale sono i Paesi dell'Europa settentrionale e occidentale.

Tags:
migranti, profughi, Violenza, Polizia, Turchia, Serbia, Macedonia, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik