03:00 30 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 22
Seguici su

Ricevuto in udienza il presidente israeliano, Reuven Rivlin.

Occorre riprendere i negoziati diretti tra israeliani e palestinesi per raggiungere un accordo che rispetti "le legittime aspirazioni dei due popoli".

Lo ha detto oggi Papa Francesco nel corso di un'udienza con il presidente israeliano, Reuven Rivlin, oggi in visita presso la Santa Sede e a Roma.

 Nell'udienza, durata circa mezz'ora, sono state affrontate, tra le altre cose, la situazione dei cristiani e di altre minoranze in Medio Oriente.

"E' stata evidenziata la necessità e l'urgenza di promuovere un clima di fiducia tra israeliani e palestinesi e di riprendere i negoziati diretti per raggiungere un accordo amichevole, rispettando le legittime aspirazioni dei due popoli, garantendo un contributo fondamentale alla pace e alla stabilità nella regione", si legge in una nota diffusa dal Vaticano.

 La prima visita di Rivlin presso la Santa sede avviene nel contesto delle recenti proteste nella Valle di Cremisan, vicino a Betlemme, cui hanno partecipato anche i cattolici, contro la ripresa dei lavori del muro di separazione tra Israele e i territori palestinesi.

Correlati:

Papa Francesco arrivato in Ecuador
Papa Francesco vuole data unica per celebrare Pasqua insieme con Chiesa Ortodossa
Tags:
Negoziati, Visita, Santa Sede, presidente israeliano Reuven Rivlin, Papa Francesco, Izraele
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook