20:47 15 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
1121
Seguici su

Il cantante ha ricevuto un visto nazionale per ricevere cure mediche: il documento gli permette solo di trovarsi in Italia, riferisce la rivista tedesca “Deutsche Welle”. Il rappresentante del ministero degli Esteri italiano ha detto che si tratta di un caso eccezionale.

Il ministero degli Esteri italiano ha confermato il rilascio del visto al cantante russo e deputato della Duma Iosif Kobzon, nonostante sia finito nella lista delle sanzioni dell'Unione Europea contro la Russia, sottolineando che il cantante ha ricevuto un visto nazionale per motivi medici, che gli permette di soggiornare solo in Italia, riporta la rivista tedesca "Deutsche Welle".

In precedenza era stato riferito che Kobzon era stato incluso nella "blacklist" dell'Unione Europea nell'ambito delle sanzioni contro la Russia per la situazione in Ucraina. Alle persone fisiche sanzionate viene vietato l'ingresso nella UE, così come vengono confiscate le proprietà e i conti correnti nel territorio europeo.

Il rappresentante del Ministero degli Esteri di Italia ha riferito che si tratta di un caso eccezionale esente da motivazioni politiche, aggiungendo che la decisione è stata concordata con gli altri membri della UE e se almeno uno dei Paesi fosse stato contrario, il visto a Kobzon sarebbe stato negato.

Come riferito a "Deutsche Welle" nel ministero degli Esteri tedesco, il cantante può effettivamente ottenere legittimamente l'autorizzazione per entrare in uno dei Paesi dell'Unione Europea, nonostante siano in vigore le misure afflittive delle sanzioni.

"Il regime di sanzioni dell'Unione Europea prevede la possibilità che gli Stati membri per ragioni umanitarie urgenti, in alcuni casi, possano sospendere il divieto di ingresso", — hanno raccontato a "Deutsche Welle" al ministero degli Esteri della Germania.

La rivista riporta che è attualmente non è noto se qualcuno possa aver contribuito all'ottenimento del visto per il cantante russo. Secondo la fonte della rivista al ministero degli Esteri, la richiesta per ottenere l'ingresso in Italia è stata presentata dallo stesso Kobzon.

La rivista riporta che nelle sue interviste il cantante ha detto che le cure si svolgeranno in Italia ed avranno inizio il 9 settembre.

Da marzo 2014 i Paesi occidentali hanno introdotto più volte sanzioni contro Mosca per la posizione della Russia in Ucraina. Lo scorso luglio gli Stati Uniti hanno ancora una volta ampliato la lista delle sanzioni contro la Russia.

Tags:
Medicina, Salute, sanzioni antirusse, Visto, Ministero degli Esteri, Iosif Kobzon, Italia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook