21:01 03 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

A Beslan si ricordano le vittime della tragedia consumata tra il 1° e il 3 settembre 2004, quando i terroristi presero in ostaggio una scuola locale. Le commemorazioni dureranno 3 giorni.

Vittime della tragedia furono 334 persone, compresi 318 ostaggi, di cui 186 ragazzi di scuola.

Questa sera gli abitanti dell'Ossezia del Nord accenderanno 334 candele per ricordare le vittime dell'attentato.

Martedì a Beslan sono cominciate le commemorazioni che dureranno 3 giorni.

"La gente continua a venire alla scuola distrutta. Questa sera nel cortile della scuola saranno accese 334 candele. Le commemorazioni continueranno anche il 2 e il 3 settembre", — dice il comunicato del governo regionale.

Per commemorare le vittime alla scuola n.1 sono venuti non solo abitanti di Beslan, ma anche persone provenienti da altre regioni della repubblica. Tra di loro ci sono anche coloro che in quei giorni erano finiti tra gli ostaggi. In totale in questo momento nel cortile della scuola si trovano circa 4000 persone.

La mattina del 1 settembre 2004, quando era in corso la festa di inizio dell'anno scolastico, una trentina di terroristi prese d'assalto la scuola N.1 di Beslan. Più di 1000 ostaggi, tra cui anche dei bambini piccoli, furono chiusi nella palestra della scuola, dove gli ostaggi rimasero per tre giorni senza cibo e acqua.

Nel pomeriggio del 3 settembre, quando di fronte alla scuola è giunto un camion che doveva recuperare i corpi dei maschi, uccisi dai terroristi, nell'edificio della scuola sono scoppiate delle bombe. Subito dopo entrambe le parti hanno cominciato a sparare all'impazzata, mentre dalle finestre e attraverso le brecce aperte dalle bombe hanno cominciato a saltare ragazzi e donne (quasi tutti i maschi erano stati uccisi dai terroristi nei primi due giorni dell'attacco).

Nella tragedia sono morte 334 persone, compresi 318 ostaggi, di cui 186 ragazzi. Sono stati uccisi anche 10 ufficiali del Servizio federale di sicurezza, due rappresentanti del ministero della Protezione civile e 15 agenti di polizia. 810 persone — fra ostaggi, uomini dei servizi speciali, agenti di polizia e militari dell'esercito — sono rimaste ferite.    

Tags:
Attentato di Belsan, commemorazioni, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook