Widgets Magazine
17:57 20 Settembre 2019
Un tornado negli USA

Russia-Usa, con Katrina avviata cooperazione fra servizi di soccorso

© REUTERS / Jeff Piotrowski
Mondo
URL abbreviato
111
Seguici su

L’uragano che devastò New Orleans nel 2005 ha consentito l’instaurarsi di una collaborazione pratica fra Emercom e Fema. Un’esperienza poi “applicata in molte altre simili emergenze”.

L'aiuto umanitario fornito dalla Russia a New Orleans (Stati Uniti), quando la città fu devastata dall'uragano Katrina ha messo in moto un rapporto di cooperazione pratica fra i servizi di soccorso dei due paesi. Lo ha affermato Yuri Brazhnikov, all'epoca direttore delle attività internazionali del comitato operativo russo per l'emergenza (Emercom), intervistato da Ria Novosti.

Katrina colpì il sud degli Stati Uniti il 29 agosto 2005 ed è stato uno degli uragani più distruttivi della storia del paese. New Orleans si ritrovò nel suo epicentro, con conseguenze disastrose. Almeno l'80 per cento della città fu invasa dall'acqua e molti edifici finirono per crollare. Fra chi rimase vittima direttamente dell'uragano e chi dei postumi, furono oltre 1.800 in totale a morire. La Russia fu uno dei paesi che si mobilitò per inviare aiuti umanitari alla città colpita:

"Fu un'operazione unica", ricorda Brazhnikov. Che prosegue: "Offrimmo immediatamente la nostra assistenza alla nostra controparte americana, compreso il nostro aereo da trasporto pesante IL-76 con un elicottero a bordo" per il recupero di alcuni studenti di nazionalità russa bloccati sul tetto di un edificio. Questa iniziativa — precisa Brazhnikov — venne respinta, "ma la proposta di offrire aiuti umanitari fu accettata".

L'esperienza di cooperazione in quell'occasione — nota ancora Brazhnikov — "è stata critica" e in seguito è servita da punto di riferimento:

"L'abbiamo applicata in molte altre simili situazioni di emergenza", ha detto l'ex direttore. "Emercom e Fema (l'agenzia federale statunitense per la gestione delle emergenze) — ricorda Brazhnikov — discussero sui bisogni primari della popolazione civile dopo la consegna agli Usa di oltre 60 tonnellate di aiuti umanitari trasportati su tre aerei russi IL-76. Il totale della spesa russa per l'assistenza alle vittime dell'uragano ammonta circa a due milioni di dollari".    

Correlati:

Usa-Russia, Santorum: cooperazione possibile ma paesi la devono volere
Cina-Russia, Pechino: cooperazione militare importante per legami tra paesi
India-Usa, al via colloqui per cooperazione su tecnologie delle portaerei
Tags:
calamità naturale, Cooperazione con la Russia, aiuti umanitari, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik