10:05 25 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
120
Seguici su

L’operazione di spostamento è stata effettuata dagli astronauti russi Padalka e Kornienko e dall’americano Kelly. La manovra consentirà l’approdo della Soyuz TMA-18M, previsto per il 2 settembre.

L'equipaggio della Stazione spaziale internazionale (International Space Station, ISS) ha eseguito oggi con successo il riaggancio della navicella Soyuz, spostandola su un altro ormeggio, in vista dell'arrivo di nuovi occupanti dell'avamposto orbitale. Lo ha annunciato un portavoce del Controllo missione intervistato da Ria Novosti.

La manovra è stata effettuata dagli astronauti russi Gennady Padalka e Mikhail Kornienko e dall'americano Scott Kelly. L'avvenuto spostamento permetterà l'approdo della Soyuz TMA-18M, previsto per il prossimo 2 settembre. Il programma ISS è un progetto congiunto fra cinque agenzie spaziali: la statunitense Nasa, la russa Roscosmos, l'Agenzia spaziale europea (European Space Agency, ESA), l'Agenzia giapponese di esplorazione aerospaziale (Japan's Aerospace Exploration Agency, JAXA) e l'Agenzia spaziale canadese (Canadian Space Agency, CSA).    

Correlati:

“Soyuz-5” sarà il nuovo lanciatore spaziale della Russia
Russia, Soyuz attracca con successo alla Iss
Il lancio della Soyuz ТМА-17М
Previsto per domani lancio Soyuz con equipaggio in direzione della Iss
Tags:
Spazio, Soyuz, ISS
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook