06:29 25 Settembre 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 3°C
    Presidente Estonia Toomas Hendrik

    L'Estonia vuole rafforzare col filo spinato il confine con la Russia

    © AFP 2017/ Raigo Pajula
    Mondo
    URL abbreviato
    3414011

    La polizia e il dipartimento delle guardie di confine dell'Estonia per prevenire gli attraversamenti illegali del confine ha intenzione di dotare i 2/3 della frontiera terrestre con la Russia con una recinzione alta 2,5 metri e filo spinato, scrive oggi il quotidiano “Postimees”.

    "Il bordo superiore della barriera sarà rafforzato col filo spinato. La lunghezza totale della recinzione sarà di circa 108 chilometri. Oltre al muro, verranno installate delle barriere per impedire il passaggio della fauna selvatica. Sulla linea di confine non ci saranno barricate, ma verranno dislocati valichi di frontiera e ci saranno corsie speciali" — si legge nell'articolo.

    Per la difesa del confine si utilizzeranno anche videocamere e droni, mentre nelle acque del lago di confine Peipsi verranno collocate più di 600 boe. I lavori per il rafforzamento del confine inizieranno nel 2018, il costo totale è stimato in 71 milioni di euro.

    Tags:
    Sicurezza, Immigrazione, Confine, governo, Paesi Baltici, Russia, Estonia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik