05:48 20 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 8°C
    Ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier

    Per Berlino “le sanzioni contro la Russia non possono essere la risposta finale”

    © AP Photo/ Jim Watson, Pool
    Mondo
    URL abbreviato
    0 627110

    La Germania ha bisogno della prospettiva di buone relazioni con Mosca, le sanzioni a seguito della situazione in Ucraina non possono restare la "risposta finale", ha dichiarato durante una conferenza stampa il ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier.

    "Le sanzioni contro la Russia non possono essere l'ultima risposta. Abbiamo bisogno della prospettiva di buoni rapporti tra Berlino e Mosca", — ha detto in una conferenza stampa Steinmeier, il cui intervento è stato riportato sulla pagina Twitter del dicastero della diplomazia tedesca.

    I rappresentanti dell'Ucraina e dei Paesi occidentali hanno ripetutamente accusato la Russia di interferire nel conflitto del Donbass. Tuttavia non sono mai state fornite prove concrete. Il ministero degli Esteri russo definisce le accuse "infondate insinuazioni pubbliche". In precedenza Mosca ha più volte dichiarato di non essere assolutamente coinvolta negli eventi nel sud-est dell'Ucraina.

    L'Unione Europea e gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro alcune personalità ed aziende russe ed interi settori dell'economia russa. In risposta Mosca ha limitato l'importazione dei prodotti agroalimentari provenienti dai Paesi che hanno imposto le sanzioni.    

    Correlati:

    India: sanzioni alla Russia rendono insensata esistenza dell’ONU
    Sanzioni: un anno senza mozzarella
    Nello spazio niente sanzioni, vince l’amicizia (per ora)
    Tags:
    sanzioni antirusse, OSCE, Ministero degli Esteri di Federazione Russa, Frank-Walter Steinmeier, Germania, UE, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik