19:12 22 Ottobre 2017
Roma+ 21°C
Mosca+ 0°C
    satellite  GLONASS-K

    Il Nicaragua ospiterà stazioni terrestri per sistema russo Glonass

    © Foto: spacecorp.ru
    Mondo
    URL abbreviato
    0 471131

    Siglato accordo con Mosca per il posizionamento di stazioni per il sistema di navigazione satellitare considerato la risposta russa al GPS americano. Le stazioni dovrebbero diventare pienamente operative entro luglio 2016.

    L'Istituto nicaraguense per le telecomunicazioni (Telcor) ha siglato un accordo con la Russia per la costruzione di una rete di stazioni terrestri in Nicaragua per il sistema di navigazione satellitare russo Glonass. Lo ha riferito il quotidiano nicaraguense El Nuevo Diario, secondo il quale le stazioni dovrebbero essere messe in condizioni di operatività entro luglio 2016.

    Nella fase iniziale, il lavoro delle stazioni terrestri sarà gestito da esperti russi, per poi essere gradualmente trasferito alle maestranze nicaraguensi dopo che queste avranno ultimato il periodo di addestramento necessario. Le stazioni consentiranno di raccogliere informazioni 24 ore al giorno.

    Lo scorso aprile, l'Assemblea nazionale del Nicaragua ha ratificato un accordo di cooperazione con la Russia per attività di esplorazione e sfruttamento di risorse nello spazio a scopi pacifici. L'accordo è finalizzato a consentire a Mosca di dislocare stazioni a terra per il proprio sistema di navigazione satellitare Glonass in Nicaragua. Il progetto Glonass, avviato nel 1993, è considerato la risposta russa al sistema americano GPS (Global Positioning System).

    Correlati:

    Costa Rica contro Nicaragua, ma il gioco è USA contro Cina
    Accordo di partnership tra la Russia e la Cina per i sistemi di navigazione satellitare
    Tags:
    GLONASS, Russia, Nicaragua
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik