06:53 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
344
Seguici su

La presidente della Corea del Sud Park Geun-hye ha dato l'ordine alle forze armate nazionali di essere pronte a reagire in caso di ulteriori provocazioni nordcoreane. Lo ha dichiarato durante la sua visita programmata in una base militare a circa 40 chilometri da Seul.

"Non tollereremo le provocazioni della Corea del Nord che minacciano la sicurezza dei nostri soldati e del nostro popolo", — ha sottolineato il capo di Stato. Park Geun-hye ha esortato i soldati ad essere reattivi e a rispondere velocemente alle provocazioni.

L'escalation delle tensioni nella penisola coreana è iniziato ieri dopo che gli eserciti delle due Coree si erano scambiati colpi di artiglieria nella parte occidentale della zona smilitarizzata. Secondo Seul, ha aperto il fuoco per prima l'esercito nordcoreano con l'obbiettivo di distruggere gli altoparlanti della propaganda sudcoreana contro Pyongyang. A sua volta la Corea del Nord ha negato di aver iniziato le ostilità.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Bombardamenti, crisi, Esercito, Park Geun-hye, Penisola coreana, Corea del Nord, Corea del Sud
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook