08:22 20 Settembre 2018
Aereo militare cargo An-32

Russia-Bielorussia, al via un nuovo progetto congiunto di difesa aerea

© Sputnik . Alexey Filippov
Mondo
URL abbreviato
0 191

Il nuovo sistema missilistico rimpiazzerà gli ormai obsoleti sistemi Strela-10M attualmente impiegati dalle forze armate dei due paesi e progettati all’inizio degli anni settanta

La Bielorussia e la Russia hanno dato inizio allo sviluppo congiunto di un nuovo sistema di difesa aerea a corto raggio che rimpiazzerà gli ormai obsoleti sistemi Strela-10M attualmente impiegati dalle forze armate russe e bielorusse.

Lo ha affermato il generale Igor Lotenkov, vice ministro della Difesa bielorusso, che ha spiegato come lo sviluppo dei sistemi Strela-10M risalga all'inizio degli anni settanta e non rispondano più in maniera adeguata alle mutate esigenze di difesa.

Secondo Lotenkov, i nuovi sistemi di difesa saranno in grado di dare supporto all'azione dei carri armati e delle truppe di fanteria motorizzate sul campo di battaglia. Il lavori — ha spiegato il vice ministro — stanno andando avanti nell'ambito dell'Unione Statale di Russia e Bielorussia, l'entità sovranazionale ed intergovernativa fondata nel 1997 per favorire una maggiore integrazione a livello politico, economico e sociale fra i due paesi.

Correlati:

Bielorussia, al via commissioni regionali antiterrorismo
Per guasto su oleodotto in Bielorussia riduzione di forniture di petrolio in Europa
Tags:
difesa aerea, Il Ministero della Difesa, Igor Lotenkov, Bielorussia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik