00:21 24 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 13°C
    Zona demilitarizzata tra le due Coree

    Mosca: le due Coree si trattengano da nuovi attacchi

    © AFP 2018 / Jung Yeon-Je
    Mondo
    URL abbreviato
    0 102

    Mosca è preoccupata dallo scontro armato sulla linea di delimitazione tra le due Coree ed esorta le parti a mantenere il sangue freddo, ha dichiarato oggi il ministero degli Esteri della Russia.

    "Siamo costretti ad attirare l'attenzione sulla tendenza generale che è quella di deterioramento della situazione nella penisola coreana", — ha commentato la portavoce del ministero Maria Zakharova.

    "Crediamo che nelle circostanze che si stanno creando tutte le parti debbano dar prova del massimo sangue freddo, trattenendosi da ogni azione che possa aggravare la situazione", — ha rilevato Zakharova.

    Secondo la portavoce, "quanto sta accadendo dimostra con evidenza che la soluzione dei problemi della penisola va cercata nel contesto della generale distensione politico-militare nel Nord-Est asiatico e della riduzione del potenziale della contrapposizione che pesa sulla regione".

    Corea del Sud oggi ha dichiarato che non intende rinunciare all'uso degli altoparlanti installati lungo il confine, nonostante le minacce da parte della Corea del Nord. Dopo l'incidente armato di questo pomeriggio tutte le truppe della Corea del Sud sono state portate in stato d'allerta.

    Corea del Nord, da parte sua, ha comunicato che le sue truppe attaccheranno l'altra parte, se Seul non rinuncia alla guerra psicologica.    

    Correlati:

    Corea del Nord: Seul rinunci alla guerra psicologica
    Corea del Nord spara sui militari di Seul
    Russia, urge riavviare colloqui su denuclearizzazione Corea del Nord
    Tags:
    scontro armato tra le due Coree, Ministero degli Esteri, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik