16:28 24 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
310
Seguici su

Osservatori rilevano anche meno materiale stoccato nei magazzini di entrambe le forze, rispetto a quello dichiarato.

Gli osservatori dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (Osce) nell'Est dell'Ucraina hanno riportato che entrambi le parti coinvolte nel conflitto fanno uso di armi pesanti. Lo ha denunciato il vice capo della missione dell'Osce nel paese, Alexander Hug.

"Gli osservatori — ha affermato — sono stati testimoni di un aumento della violenza, che ha causato la morte e il ferimento di molti civili e combattenti e la distruzione di numerose abitazioni e di altre infrastrutture. Inoltre — ha sottolineato Hug alla stampa — è stato rilevato da entrambi le parti l'uso di armi pesanti, inclusi pezzi d'artiglieria da 122 e 152 millimetri".

Infine, l'Osce ha registrato che nei magazzini delle forze regolari di Kiev e in quelli degli indipendentisti dell'Est sono stoccati meno materiali militari da quelli ufficialmente dichiarati da entrambi gli schieramenti.    

Correlati:

Osce: in Ucraina nessun mezzo militare proveniente dalla Russia
Ispettori OSCE finiti sotto il fuoco nel Donbass
Crisi Donbass, OSCE: nessun passaggio di mezzi militari al confine tra Russia e Ucraina
OSCE: in una settimana quasi 500 esplosioni attorno all’aeroporto di Donetsk
Tags:
OSCE, Alexander Hug, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook