23:12 24 Settembre 2017
Roma+ 13°C
Mosca+ 10°C
    Uno dei tre reattori della centrale nucleare belga di Tihange

    Belgio, nuovo incidente al reattore atomico di Tihange

    © AP Photo/ Yves Logghe
    Mondo
    URL abbreviato
    0 348 0 0

    Si è spento improvvisamente uno dei tre reattori. Dieci eventi simili nelle ultime settimane.

    Uno dei tre reattori della centrale nucleare belga di Tihange si è nuovamente e improvvisamente spento in automatico. Lo ha confermato un portavoce della Electrabel, il più grande produttore energetico del paese. La struttura è la seconda più grande della nazione e supplisce al 55 per cento dei bisogni di elettricità del Belgio, insieme alla centrale di Doel.

    "Stiamo ancora investigando su ciò che realmente è successo, — ha detto il portavoce, — ma non c'è stata minaccia all'ambiente".

    Non si sa, invece, quando il reattore sarà riattivato.

    Secondo l'Agenzia federale belga per il controllo sul nucleare, sono avvenuti dieci incidenti simili nelle ultime settimane alla centrale atomica di Tihange.

    L'autorità ha adottato diverse misure severe, compresa la sospensione dei lavoratori responsabili per gli incidenti, per capire quali siano le cause di questi eventi. Nuovi incidenti simili, comunque, sono attesi. In base alle attuali leggi belghe, l'energia nucleare dovrà essere completamente abbandonata nel paese entro il 2025. Nel frattempo, si sta lavorando per sostituirla, tornando all'uso di combustibili fossili e passando alle rinnovabili, che diventeranno le principali fonti da cui produrre energia elettrica.    

    Correlati:

    Belgio, allevatori infuriati e colpiti dall'embargo russo bloccano l'autostrada
    Il Belgio si ritira dalla coalizione internazionale contro ISIS
    Tags:
    Nucleare, Reattore nucleare, Electrabel, Tihange, Belgio
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik