01:10 22 Agosto 2018
Confine tra Russia e Ucraina (regione di Kharkov)

Ucraina, prosegue il sostegno europeo per la migliore gestione delle frontiere

© AP Photo / Inna Varenytsia
Mondo
URL abbreviato
0 11

Da Commissione Ue 8,55 milioni per la modernizzazione dei servizi statali di frontiera e fiscali.

L'Unione europea ha allocato nuovi fondi per migliorare la gestione dei confini in Ucraina. Lo ha reso noto la delegazione Ue a Kiev in un comunicato.

"La Commissione europea ha attivato una quarta tranche di 8,55 milioni del Programma di supporto al Bilancio — si legge nella nota, — per sostenere la politica di settore legata alla gestione dei confini in Ucraina". Il documento aggiunge che questo programma contribuisce alla modernizzazione del Servizio statale di frontiera e del Servizio fiscale statale, "migliorando la cornice legale e giuridica di riferimento, introducendo meccanismi di controllo più efficaci ed efficienti e, infine, modernizzando le infrastrutture ai valichi di frontiera, portandole a essere in linea con gli standard europei".

Il costo totale del programma di sostegno è pari a 60 milioni ed è implementato nell'ambito dell'accordo quadro di associazione Ue-Ucraina. L'intesa stabilisce una più stretta associazione economica e politica tra Kiev e Bruxelles e garantisce all'Ucraina l'accesso alla Banca d'investimenti europea e ai suoi crediti d'aiuto con condizioni agevolate. Da Kiev, comunque, hanno sempre ribadito la speranza, in futuro, di entrare a far parte dell'Unione europea.    

Correlati:

Ucraina, Dpr: Sì a proposta di Schulz di estendere accordi di Minsk al 2016
Dagli USA ancora $500 milioni per addestrare truppe dell’Ucraina
“Strategia ucraina finalizzata ad un lungo confronto con la Russia”
Tags:
confini, Banca d'investimenti europea, Servizio statale di frontiera, Servizio fiscale statale, Commissione Europea, UE, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik