17:47 20 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 11°C
    Hamas considera l`accaduto a Gerusalemme Il gesto eroico

    Israele, rilasciati i sospetti arrestati in relazione all’attacco a Douma

    © REUTERS / Mohammed Salem
    Mondo
    URL abbreviato
    0 0 0

    Rimangono in ospedale i due superstiti dell’azione: la mamma e il figlio di quattro anni.

    Le forze di sicurezza israeliane hanno rilasciato i sospetti fermati per l'attacco alla casa della famiglia palestinese Dawabshe nel villaggio di Douma. Lo riportano i media locali. Nell'azione avvenuta in Cisgiordania il 31 luglio, il figlio più piccolo Alì di 18 mesi era morto arso vivo mentre il padre Saad era dedecuto nel fine settimana a seguito della gravità delle ferite riportate.

    "Tutti gli arrestati per l'interrogatorio sono stati rilasciati", riferisce l quotidiano East Online, citando una portavoce dello Shin Bet.

    Non è stato specificato quante persone sono state liberate, ma la stampa locale aveva riportato precedentemente che gli arrestati erano nove. In relazione alla gravità dell'evento, per la prima volta il ministro della Difesa israeliano, Moshe Yaalon, ha autorizzato l'uso della detenzione amministrativa, o incarcerazione a tempo indeterminato, nei confronti di cittadini dello Stato ebraico. Nel frattempo, i due superstiti della famiglia Dawabshe — la madre e il figlio di quattro anni — rimangono ricoverati a seguito delle gravi ustioni riportate nell'attacco.    

    Correlati:

    Iran, Libano e Siria nelle mire dei caccia italiani venduti a Israele
    Israele, Netanyahu sfida Corte Suprema: ok a espansione coloni
    Gli USA aumentano gli aiuti militari a Israele e Arabia Saudita
    Tags:
    attacco, Israele
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik