05:06 22 Settembre 2018
Isole Svalbard

Mosca deplora la decisione della Norvegia

© Sputnik . Alexander Kovalev
Mondo
URL abbreviato
2172

Mosca ha dichiarato una protesta contro la decisione del governo norvegese di limitare l’accesso alle Isole Svalbard, rilevando che questa decisione va contro il Trattato delle Svalbard, sottoscritto nel 1920.

"Le azioni della parte norvegese non corrispondono allo spirito della cooperazione internazionale sulla base del Trattato delle Svalbard del 1920. Protestiamo decisamente contro questo passo di inimicizia e chiediamo l'immediata revisione delle restrizioni che sono state introdotte",

è detto nel comunicato del ministero degli Esteri della Russia, pubblicato sul sito del ministero.

"La parte russa attira l'attenzione anche sul fatto che questa decisione delle autorità norvegesi intacca gli interessi non solo della Russia, ma di tutti i paesi che partecipano al Trattato del 1920, senza il consenso dei quali la Norvegia non può introdurre regole che limitano il regime di libero accesso all'arcipelago, stabilito dal Trattato in questione",

è detto nel comunicato del ministero degli Esteri.

Il 7 agosto la Norvegia ha emanato un'ordinanza che obbliga a deportare dalle Isole Svalbard le persone incluse nelle liste dei soggetti sanzionati del Consiglio di sicurezza dell'ONU, e le persone, di cui le "misure restrittive internazionali limitano la libertà di circolazione".    

Correlati:

La Norvegia per ora non si accoda alle sanzioni contro la Russia
Come la Russia usa la base dei sottomarini in Norvegia
Tags:
Protesta del ministero degli Esteri della Russia, Isole Svalbard, Norvegia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik