03:51 26 Settembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 11°C
    Casa Bianca, USA

    La Russia è una minaccia per gli USA? Scontro tra Obama e vertici Pentagono

    © flickr.com/ Phil Roeder
    Mondo
    URL abbreviato
    62862203

    I funzionari militari USA di alto rango stanno letteralmente implorando la Casa Bianca di prendere sul serio la "minaccia russa", ma l'amministrazione Obama non si affretta a trarre le conclusioni, scrive il “New York Post”.

    I militari americani ritengono che dietro il recente "attacco informatico" al Pentagono, che ha bucato il sistema di gestione della posta elettronica, ci siano "hacker russi", ma la Casa Bianca non ha fretta di trarre le conclusioni, scrive il "New York Post".

    Il giornale ricorda che Joseph Dunford, candidato per la carica di presidente del Joint Chiefs of Staff ("Stato maggiore congiunto") precedentemente aveva definito la Russia come la "più grande minaccia" alla sicurezza nazionale. A sua volta il comandante della divisione delle forze speciali degli Stati Uniti Joseph Votel ritiene che Mosca sia una "minaccia esistenziale" per Washington. Così gli alti funzionari militari letteralmente supplicano la Casa Bianca di prendere sul serio la "minaccia" russa.

    Tuttavia persino l'attacco hacker ai server del Pentagono non ha indotto la Casa Bianca a prendere misure decisive, si rileva nell'articolo.

    Inoltre lo scorso febbraio il segretario alla Difesa Ashton Carter aveva accusato gli "hacker russi" di aver attaccato la rete informatica del Dipartimento, tuttavia non è seguita alcuna reazione dall'amministrazione americana.

    Secondo l'autore dell'articolo, Barack Obama è solito ignorare l'opinione dei militari in politica estera, provocando così molti mal di pancia al Pentagono.

    Il generale Ray Odierno ha detto che il rafforzamento in Medio Oriente di ISIS durante l'amministrazione Obama è "uno spettacolo raccapricciante."

    Il presidente vuole solo apparire duro nei riguardi di quelli che i militari considerano "minacce" alla sicurezza nazionale degli USA.

    Obama cerca solamente di convincere l'opinione pubblica americana che sta facendo il suo lavoro ed è soddisfatto della "simulazione del suo operato", riassume il giornale.  

    Tags:
    Casa Bianca, Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Pentagono, Ashton Carter, Barack Obama, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik