21:23 23 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Dmitry Medvedev

    Medvedev: “Mosca contribuisce alla pace in Abkhazia e Ossezia”

    © Sputnik. Dmitriy Astakhov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 426171

    Secondo il primo ministro russo, Mosca “si è sempre battuta per la pace nel Caucaso” e “una risoluzione pacifica dei conflitti interni è l’unico modo per salvare popoli e stati”.

    La Russia sta contribuendo alla costruzione delle condizioni per una vita pacifica in Abkhazia e in Ossezia del Sud. Mosca, inoltre, dà il proprio sostegno all'idea che i conflitti interni debbano essere risolti in maniera pacifica in modo da proteggere efficacemente le istituzioni e la stessa vita delle persone. Lo ha affermato il primo ministro russo, Dmitry Medvedev.

    Nella notte del 7 agosto 2008, l'esercito georgiano attaccò Tskhinval, la capitale della regione dell'Ossezia del Sud, impiegando artiglieria pesante, carri armati e mezzi aerei. Nello spazio di poche ore, migliaia di persone rimasero ferite o uccise.

    "Il nostro paese si è sempre battuto per la pace nel Caucaso — ha scritto Medvedev sul proprio profilo Facebook — e oggi diamo il nostro contributo per condizioni di vita più sicure in Abkhazia e in Ossezia del Sud". Inoltre, — ha proseguito il primo ministro russo — "gli eventi recenti ci hanno dimostrato ancora una volta come la risoluzione pacifica dei conflitti interni sia l'unico modo per salvare popoli e stati".    

    Correlati:

    Medvedev: per sopravvivere gli Stati devono risolvere pacificamente i conflitti interni
    Russia, via libera del premier Medvedev a commissione per sostituzione dell'import
    Russia, Medvedev a capo della commissione governativa su sostituzione import
    Tags:
    Dmitry Medvedev, Ossezia del Sud, Abkhazia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik