08:29 21 Giugno 2018
“Non è stato normale lasciare alla sola responsabilità dell'Italia il finanziamento di Mare Nostrum”. cosi dice il presidente della Commissione Europea

Migranti, Tsipras alla UE: Da soli non ce la facciamo

© AFP 2018 / Hafidh
Mondo
URL abbreviato
0 0 0

L'appello del premier ellenico sull'emergenza sbarchi in Grecia: finora dall'inizio dell'anno arrivati quasi 100mila migranti.

La Grecia non dispone di infrastrutture sufficienti ad ospitare le migliaia di migranti che si stanno riversando con sempre maggiore intensità sulle sue coste. L'appello all'Ue arriva direttamente dal premier Alexis Tsipras che chiede a Bruxelles di farsi carico del problema e convoca per oggi una riunione straordinaria del governo sulla difficile situazione creatasi in questi mesi. Contro la crisi di rifugiati, sostiene Tsipras, la Grecia è sola.

"Adesso è il momento di vedere se è l'Ue della solidarietà o l'Ue dove ognuno cerca di proteggere i suoi confini"

Il vertice interministeriale di oggi segue le dichiarazioni del commissario europeo all'Immigrazione Dimitris Avramopoulos, che ieri ha informato il premier Tsipras di temere per i 500 milioni provenienti da Bruxelles che la Grecia rischia di perdere, a causa della mancata creazione di un'agenzia preposta all'uso dei fondi in progetti di immigrazione e asilo.

L'edizione online del quotidiano greco Kathimerini riferisce oggi che Avraopoulos ha anche sottolineato come la Grecia riceverà al momento solo il 4% del finanziamento previsto per i prossimi 6 anni, maggiorato di un 3% per le iniziative che la Grecia riuscirà ad approntare per quest'anno. 

Correlati:

Grecia, il partito di Tsipras vuole dalla UE nuovo programma di prestiti
Migranti, Estonia potrebbe non accogliere chi indossa un burqa
Migranti, da UE 20 milioni a Parigi per crisi Calais
Tags:
Migranti, Dimitris Avramopoulos, Alexis Tsipras, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik