08:19 21 Giugno 2018
Una donna indossa il burqa

Migranti, Estonia potrebbe non accogliere chi indossa un burqa

© East News / Jon Enoch
Mondo
URL abbreviato
0 30

Il ministro della Protezione sociale: Motivi di sicurezza, ma nessuna decisione definitiva è stata ancora presa.

Il governo estone potrebbe negare l'accesso al paese a quei migranti che indossano nei luoghi pubblici il burqa, il tradizionale abito islamico per le donne che copre l'intero corpo dalla testa ai piedi. Lo afferma il ministro per la Protezione sociale estone, Margus Tsahkna. Alla fine di luglio, i membri dell'Ue hanno accettato di ridistribuire circa 55 mila richiedenti asilo dal Medio Oriente e dall'Africa, in un tentativo di risolvere la crisi dei migranti nel Mediterraneo. In base all'accordo, Tallin nei prossimi due anni ne dovrebbe accogliere oltre 150.

"La questione — ha detto Tsahkna riferendosi alla questione del burqa —riguarda la sicurezza sociale. Non è stata ancora presa nessuna decisione definitiva, ma il ministero della Giustizia analizzerà i modi per risolvere il problema".

Prima dell'Estonia, anche altri paesi europei avevano cercato di limitare che le donne indossino l'abito tradizionale per motivi di sicurezza. A Maggio, il governo olandese ha approvato un divieto di indossare il burqa in alcune zone pubbliche. Tra questi ospedali e scuole, edifici governativi e trasporti pubblici. Un veto simile di travisarsi in luoghi pubblici vige in Francia dal 2010.    

Correlati:

Ma l’Estonia è Europa?
Espellere dall'Unione Europea l'Estonia prima che sia troppo tardi
Con autorizzazione delle autorità locali si radunano ex SS dell'Estonia: silenzio da UE
Tags:
Migranti, burqa, divieto, Estonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik