06:56 19 Giugno 2018
Combattenti ISIS

Macedonia, polizia arresta nove uomini sospettati di avere legami con l’Isis

© AFP 2018 / ALBARAKA NEWS
Mondo
URL abbreviato
0 0 0

Si cercano altri 27 soggetti soprattutto nell’Est, si pensa che una ventina stia combattendo in Siria con il Daesh

Le forze di polizia macedoni hanno arrestato nove persone, sospettate di avere legami con l'Isis.

Lo riportano i media locali. Le unità speciali della polizia, che hanno condotto i fermi, continuano a portare avanti l'operazione in diverse città dell'Est quali Skopje, Struga, Kumanovo, Tetovo e Gostivar, allo scopo di localizzare e bloccare altri 27 sospetti terroristi.

Lo fa sapere Ivo Kotevski, portavoce del ministero dell'Interno, citato dall'agenzia BGNES.

Si ritiene che circa una ventina di questi miliziani possa essere in Siria, ha aggiunto, spiegando che l'operazione è tesa anche a individuare e neutralizzare i reclutatori, che arruolano i macedoni per andare a combattere in Siria con il Daesh. Lo Stato Islamico ha assunto il controllo di grandi fette di territorio in Iraq e Siria. gruppi di miliziani affiliati operano in Libia, Nigeria, Egitto e altri paesi. I jihadisti, noti per aver commesso atrocità multiple, reclutano attivamente combattenti stranieri in tutto il mondo, usando una varietà di tecniche per disseminare la loro propaganda.

L'intelligence statunitense ritiene che i foreign fighters che si sono uniti al Califfato siano in un numero compreso tra le 20mila e 30 mila unità.

Correlati:

ISIS minaccia Angela Merkel con un video in tedesco diffuso su internet
Tags:
propaganda, reclutori, ISIS, agenzia BGNES, Il ministro dell`Interno, Siria, Macedonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik