18:55 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

La presidente della camera alta, nella lista dei sanzionati dagli Usa, dovrebbe partecipare a vertice intergovernativo a New York.

Mosca continuerà a seguire "da vicino" i processi di concessione dei visti agli esponenti del governo russo. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitri Peskov commentando l'ipotesi di nuovi impedimenti di viaggio al personale politico nazionale. Il presidente della camera alta russa, Valentina Matvienko, è infatti compresa nella lista di nomi sottoposti a sanzioni e potrebbe per questo non ricevere il visto per partecipare a un vertice intergovernativo che si terrà a New York tra la fine di agosto e l'inizio di settembre.

"Naturalmente seguiremo il caso e lo seguiremo da vicino, dal momento che parliamo di esponenti di primo livello del governo", ha assicurato Peskov riservandosi comunque di verificare prima la vicenda e non discutere di "questioni ipotetiche".

Il 1 luglio la Finlandia aveva impedito a un gruppo di parlamentari colpiti dalle sanzioni europee di entrare nel proprio territorio negando loro, di fatto, la partecipazione a un appuntamento dell'Osce.    

Correlati:

Russia, Peskov: “Mosca potrebbe rispondere ‘a tono’ alle sanzioni Usa”
Russia, Peskov: “Bandire Ong non limita accesso a valori democratici”
Tags:
Visto, OSCE, Valentina Matvienko, Dmitry Peskov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook