23:46 24 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 113
Seguici su

Lo ha detto l’ambasciatore russo nel Regno Unito Alexander Yakovenko sul proprio account Twitter.

C'è una pressione eccessiva sui diplomatici russi che lavorano in Gran Bretagna attraverso l'erezione di barriere burocratiche per ottenere i visti che contraddice gli impegni internazionali.

Lo ha detto l'ambasciatore russo nel Regno Unito Alexander Yakovenko sul proprio account Twitter aggiungendo che questo modo di procedere "è incompatibile con le obblighi internazionali".

Già alla fine di luglio, Yakovenko aveva riferito del tentativo britannico di creare artificialmente delle difficoltà per le missioni diplomatiche della Russia nel Regno Unito, in violazione degli impegni previsti dalla Convenzione di Vienna del 1961 sulle relazioni diplomatiche. In particolare, l'ambasciatore aveva osservato che Londra aveva cominciato a mettere dei limiti al periodo di tempo di impiego del personale russo nel Regno Unito.    

Correlati:

USA e Gran Bretagna insieme contro Kaspersky Lab
Tags:
Diplomazia Internazionale, Convenzione di Vienna, Ambasciatore Yakovenko, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook