Widgets Magazine
02:44 20 Agosto 2019
Guardia Costiera italiana in soccorso migranti nel Mediterraneo

Oltre 2mila migranti morti nel Mediterraneo dall'inizio dell'anno

© AP Photo / Francesco Malavolta
Mondo
URL abbreviato
0 0 0

Quest'anno nel viaggio della speranza verso le coste dell'Europa hanno perso la vita nel Mediterraneo 2.010 migranti. Questa cifra è mostrata nel comunicato stampa pubblicato oggi dall'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM).

Si stima che nel corso di quest'anno sono arrivati via mare nei Paesi dell'Unione Europea circa 200mila persone. L'OIM ha inoltre invitato Bruxelles a risolvere la crisi "con metodi umanitari" nella città francese di Calais, dove i migranti si ammassano per entrare illegalmente nel Regno Unito tramite l'eurotunnel.

"Dal momento che la maggior parte dei migranti presenti a Calais entra nel territorio dell'Unione Europea attraverso l'Italia o la Grecia, l'OIM considera questa situazione un problema dell'intera Unione Europea, cosa che richiede una risposta ampia sulla base del principio della responsabilità condivisa," — si afferma nel documento.

"Date le sue dimensioni e risorse, l'Unione Europea è perfettamente in grado di ricevere ed accogliere il numero di migranti che arrivano", — ha detto Eugenio Ambrosi, direttore regionale dell'IOM nella UE, Norvegia e Svizzera.

"Sull'Europa ricade la responsabilità morale e storica affinchè gli arrivi si compiano in un contesto umanitario," — ha aggiunto.

Tags:
Società, Immigrazione, profughi, Migranti, Organizzazione Internazionale per le Migrazioni - OIM, Unione Europea, Eugenio Ambrosi, Gran Bretagna, Calais, Europa, Grecia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik