Widgets Magazine
01:57 12 Novembre 2019
Combattenti dell'ISIS

Russia, Mosca preoccupata della “strisciante” minaccia dell’Isis

© AP Photo / File
Mondo
URL abbreviato
0 13
Seguici su

Il presidente Putin ha sollevato la questione con altre potenze mondiali, compresi gli Stati Uniti.

Mosca è preoccupata per l'ampia diffusione dei gruppi militanti dello Stato Islamico (ISIS) e ha condiviso le sue preoccupazioni con le altre potenze mondiali, compresi gli Stati Uniti. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov dopo due giorni di scontri in Inguscezia, nel Caucaso settentrionale, dove le forze di sicurezza russe hanno ucciso otto militanti affiliati all'ISIS.

"Putin ha sollevato la questione molte volte durante i suoi contatti con i colleghi provenienti dai paesi europei e anche con gli Stati Uniti",

ha aggiunto Peskov indicando alcune differenze che frenano la cooperazione tra Mosca e Washington soprattutto in Medio Oriente e in particolar modo in Siria dove la US Air Force sta sostenendo i ribelli con diversi attacchi aerei.

"Per quanto riguarda i dettagli, probabilmente è troppo presto per rivelarli. Tutto dipenderà dalla modalità di cooperazione. Molti sforzi multidirezionali sono stati intrapresi" in Medio Oriente. "Alcuni dei nostri colleghi, al contrario, sperano di minare le posizioni della leadership siriana, che, a nostro avviso, non possono che aggravare la situazione", ha spiegato.    

Correlati:

Curdi, Isis e Siria ora è Erdogan contro tutti
Russia, Kadyrov: “Putin dovrebbe guidare la lotta contro l’Isis”
Lotta all'Isis, Stoltenberg: Turchia non ha chiesto aumento forze Nato
Tags:
Minaccia, US Air Force, Dmitry Peskov, Medio Oriente, Siria, Caucaso, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik