15:56 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Osservatore OSCE in Ucraina

    Crisi in Ucraina mette in evidenza problemi sistemici della sicurezza in Europa

    © REUTERS/ Gleb Garanich
    Mondo
    URL abbreviato
    0 823133

    La crisi in Ucraina ha messo in evidenza una serie di problemi sistemici che riguardano l’architettura della sicurezza euro-atlantica, ha dichiarato il direttore del Dipartimento della cooperazione europea del Ministero degli Esteri della Russia Ivan Soltanovsky.

    In un'intervista rilasciata in occasione del 40° anniversario della firma dell'Atto finale della Conferenza di Helsinki sulla sicurezza e la cooperazione in Europa, Soltanovsky ha detto in particolare:

    "La sensazione è che lo scopo delle varie "rivoluzioni colorate", come anche degli altri progetti miranti a rovesciare i regimi legittimi, sia quello di provocare caos e instabilità. Vittima di questa logica oggi è l'Ucraina".

    "Ogni giorno la Missione di Monitoraggio pubblica i suoi rapporti sulla situazione nel Donbass e in Ucraina. Purtroppo, questi rapporti spesso peccano di approccio unilaterale, cosa che noi abbiamo già rilevato in diverse occasioni. Troppa attenzione viene prestata alle milizie, mentre su quello che accade ad Ovest della linea di contatto si dice molto di meno", — ha spiegato il dipolomatico.

    Ivan Soltanovsky ha fatto ricordare che il mandato della missione dell'OSCE copre tutto il territorio dello Stato, pertanto "è molto importante controllare anche il modo in cui vengono rispettati i diritti dell'uomo e gli interessi delle minoranze etniche a Kiev, Odessa, Charkov, Leopoli, Ivano-Frankovsk, Chernovtsy e nelle altre regioni dell'Ucraina".

    Al tempo stesso il diplomatico ha sottolineato che l'OSCE sta svolgendo un ruolo importante per la soluzione della crisi ucraina. Rappresentanti dell'OSCE, egli ha aggiunto, lavorano in tutti e quattro i sottogruppi dell'apposito Gruppo di contatto sull'Ucraina. Inoltre, un certo numero di osservatori si trova presso i valichi "Donetsk" e "Gukovo", al confine tra Russia e Ucraina. "Siamo generalmente soddisfatti del loro lavoro, gli osservatori registrano in maniera obiettiva e trasmettono le informazioni sui movimenti attraverso la frontiera".    

    Correlati:

    Ucraina, Osce: garantire sicurezza e libertà movimento a nostri osservatori
    OSCE pronta a ritirarsi da alcuni distretti del Donbass
    Tags:
    OSCE, Ucraina, Donbass, Ministero degli Esteri di Federazione Russa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik