21:19 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    Biathlon dei carri armati

    Russia, al via primi “Giochi dell’Esercito” ospitati da Mosca

    © Sputnik. Evgeny Biyatov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1177171

    Le competizioni si svolgeranno in undici diversi luoghi della Russia e vedranno impegnati oltre duemila soldati stranieri con più di 400 osservatori.

    Partono oggi i primi Army Games 2015 — i Giochi dell'Esercito — dedicati a squadre provenienti da 16 paesi e in programma fino al 15 agosto. I partecipanti di quest'anno sono Azerbaigian, Angola, Armenia, Bielorussia, Cina, Egitto, India, Kazakhstan, Kuwait, Kirghizistan, Mongolia, Nicaragua, Pakistan, Serbia, Tagikistan, Venezuela e naturalmente la Russia. I team parteciperanno a 14 gare come il Biathlon dei carri armati e concorsi per ingegneri militari, piloti e autisti, specialisti di difesa aerea, genieri, paracadutisti, chimici militari, artiglieri e persino cuochi dell'esercito.

    Le competizioni si svolgeranno in undici diversi luoghi della Russia e vedranno impegnati oltre duemila soldati stranieri con più di 400 osservatori. Tra le gare più importanti il "tank Biathlon" — Biathlon dei carri armati — che vedranno mezzi e uomini impegnati presso il poligono di tiro di Alabino vicino Mosca a cui parteciperanno tredici carri armati T-72B3 di fabbricazione russa e i mezzi corazzati cinesi Type 96° che dovranno destreggiarsi in percorsi a ostacoli e in pratiche di tiro. Poi è in programma "l'Aviadarts Show" dedicato a capacità di volo e tiro di precisione che si terrà domani 2 agosto. Infine i concorsi di terra, nei quali unità di fanteria motorizzata mostreranno abilità di guida nel fuori strada durante la gara Suvorov Onslaught, dal nome di un famoso comandante militare russo del 18esimo secolo.    

    Correlati:

    Gli Iskander-M più forti dello scudo spaziale USA
    MiG-29: decollo verticale
    La Marina russa ha mostrato ha sua forza
    Tags:
    Army Games-2015, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik