11:11 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 8°C
    Bandiera Giappone

    Il Giappone protesterà ufficialmente contro gli USA se confermato lo spionaggio della NSA

    © flickr.com/ Nicolas Raymond
    Mondo
    URL abbreviato
    1554170

    Il governo del Giappone intende presentare una protesta ufficiale se saranno confermati i dati relativi allo spionaggio della National Security Agency condotto tramite l'intercettazione delle conversazioni telefoniche dei funzionari giapponesi. Lo riportano i media locali citando fonti governative.

    Come rilevato da RIA Novosti, questa notizia è giunta in connessione con la pubblicazione da parte di WikiLeaks di una lista di 35 cittadini giapponesi finiti nel mirino dell'agenzia di intelligence statunitense.

    Secondo WikiLeaks, l'americana NSA intercettava le conversazioni telefoniche dei membri del governo, di alcuni funzionari della Banca Centrale del Giappone, compreso il governatore.

    Sono stati intercettati diversi funzionari del ministero delle Finanze, il ministro dell'Economia, del Commercio e dell'Industria, la divisione delle auto a gas della casa automobilistica Mitsubishi, così come la divisione petrolifera della società di trading Mitsui.

    Tags:
    Politica, Scandalo, Servizi segreti USA, Wikileaks, NSA, Giappone, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik