09:12 26 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 11°C
    I carri armati T-90.

    Russia, sostituito entro l'anno il 50% di prodotti stranieri della difesa

    © Sputnik. Host photo agency
    Mondo
    URL abbreviato
    1490121

    I componenti nell’ambito dell’industria bellica finora di produzione ucraina verranno rimpiazzati con prodotti nazionali. La decisione è stata presa in risposta alle sanzioni occidentali.

    Il ministero della Difesa russo intende rimpiazzare oltre il 50 per cento di prodotti stranieri nell'ambito dell'industria della difesa con prodotti realizzati in Russia sulla base del programma teso a trovare alternative a prodotti oggi non più disponibili a causa delle sanzioni imposte dall'occidente a Mosca. Lo ha detto oggi un rappresentante del ministero della Difesa russo ai giornalisti.

    Nello specifico,- ha detto il rappresentante del ministero — il 53 per cento dei componenti che in precedenza venivano acquistati dall'Ucraina sarà rimpiazzato da prodotti realizzati sul territorio nazionale entro la fine dell'anno. L'industria della difesa russa si sta sviluppando più rapidamente nonostante le sanzioni occidentali.

    AGV

    Correlati:

    Russia, viceministro Difesa: In giornata incontro con ambasciatore Usa John Tefft
    Vladimir Chizhov: dopo accordo Iran, inutile sistema difesa Usa in Europa
    Tags:
    AGV, Tecnica militare, Il Ministero della Difesa, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik