10:23 19 Gennaio 2018
Roma+ 13°C
Mosca-8°C
    Cina costruisce il gasdotto Forza della Siberia

    Russia-Cina, Putin potrebbe firmare accordo fornitura gas a settembre

    © Foto: Twitter / GazaReports
    Mondo
    URL abbreviato
    0 60

    Il tragitto "occidentale" dovrebbe garantire 30 mld metri cubi anno. Il portavoce del Cremlino: se il documento è pronto, la firma con la visita del presidente a Pechino.

    Un accordo per la fornitura di gas russo alla Cina attraverso il tragitto occidentale del "Siberia-2", potrebbe essere firmato in occasione della visita che il presidente russo Vladimir Putin sosterrà in Cina a settembre. Lo ha detto il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

    "Se il lavoro sul documento sarà completato, è ragionevole pensare che la firma verrà apposta durante la visita", ha detto Peskov ricordando che i preparativi della missione del capo di Stato nel gigante asiatico sono ancora in corso.

    Il tragitto "Siberia-2", già noto come "Altai Route" dovrebbe garantire la fornitura di 30 miliardi di metri cubi di gas all'anno. Una quota che si aggiungerebbe ai 38 miliardi di metri cubici sul gasdotto che attraversa il confine nella parte orientale dei due paesi. A maggio il colosso energetico Gazprom e la CNPC cinese hanno firmato un accordo sulle condizioni di base per la forniutra attraverso il tragitto occidentale.

    Correlati:

    Medvedev sicuro, la Russia ha bisogno di un partner forte e serio come la Cina
    Dottrina navale della Russia: le priorità sono Crimea, Artico e Cina
    La Cina spaventa i mercati, borse europee in rosso
    Tags:
    Altai Route, gasdotto, Siberia-2, accordo, CNPC, Gazprom, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Siberia, Russia, Cina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik