21:28 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    Sostenitore curdo del PKK

    Gli USA giustificano gli attacchi della Turchia ai ribelli curdi del PKK

    © AP Photo/ Hussein Malla
    Mondo
    URL abbreviato
    3547110

    Washington, ha ricordato il rappresentante del Consiglio di Sicurezza Nazionale degli Stati Uniti Alistair Baskey, considera il PKK (Partito dei Lavoratori del Kurdistan, movimento comunista) un gruppo terroristico. Ha inoltre invitato i curdi ad avviare colloqui con Ankara.

    Gli Stati Uniti condannano gli attentati del PKK e riconoscono il diritto della Turchia a compiere attacchi di risposta. Questa dichiarazione è stata fatta dal rappresentante del Consiglio di Sicurezza Nazionale USA Alistair Baskey, riporta Associated Press.

    Baskey ricorda che Washington considera il PKK un gruppo terroristico e che la Turchia è un alleato degli Stati Uniti nella NATO. Ha invitato i curdi a rinunciare ai metodi terroristici di lotta e ad avviare negoziati con Ankara.

    La dichiarazione del rappresentante del governo degli Stati Uniti è arrivata poco dopo gli attacchi dell'Aviazione turca sulle posizioni di ISIS in Iraq e Siria, durante i quali sono stati colpiti anche i ribelli curdi del PKK per la prima volta dal 2012.

    La situazione in Turchia è peggiorata nel corso dell'ultima settimana dopo che ISIS ha perpetrato un attentato terroristico a Suruc, al confine con la Siria, mentre nelle province sud-orientali sono stati uccisi diversi poliziotti: il PKK ha rivendicato gli attacchi contro le forze dell'ordine turche.

    Tags:
    Politica Internazionale, Sicurezza, Terrorismo, Curdi, ISIS, Esercito, Aviazione, PKK, Alistair Baskey, Siria, Iraq, USA, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik