21:21 21 Ottobre 2017
Roma+ 18°C
Mosca+ 0°C
    Paramilitari ucraini nel Donbass

    Russia pronta a trasferire a corte internazionale carte su crimini di Kiev nel Donbass

    © AP Photo/ Evgeniy Maloletka
    Mondo
    URL abbreviato
    0 25361

    Al Comitato Investigativo della Russia sono noti i nomi non solo dei funzionari che danno ordini criminali in Ucraina, ma anche gli esecutori di queste specifiche disposizioni, ha riferito oggi il presidente del Comitato Investigativo della Russia Alexander Bastrykin.

    Secondo lui, il Comitato Investigativo ha già raccolto un migliaio di fascicoli sui crimini in Ucraina ed è pronto ora a consegnare questi documenti a qualsiasi tribunale internazionale.

    "Prosegue attivamente il lavoro per l'identificazione di specifici soldati, membri delle unità militari della Guardia Nazionale ucraina e di "Pravy Sektor"," — ha detto Bastrykin nella riunione allargata del consiglio del Comitato Investigativo della Russia sui risultati del primo semestre del 2015.

    "Vorrei che lo sentissero. Conosciamo i nomi non solo dei comandanti e dei dirigenti di vario livello, ma anche dei piloti, dei mitraglieri e dei cecchini che direttamente eseguite gli ordini criminali "- ha detto Bastrykin.

    Le autorità ucraine hanno iniziato nel mese di aprile dello scorso anno l'operazione militare nel Donbass contro gli oppositori della regione del colpo di stato di Maidan. Secondo gli ultimi dati delle Nazioni Unite, le vittime del conflitto sono circa 6.500 persone.

    Tags:
    Battaglioni paramilitari ucraini, Crimini di guerra, Settore destro, esercito ucraino, Comitato Investigativo della Federazione Russa, Alexander Bastrykin, Russia, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik