Widgets Magazine
07:22 23 Luglio 2019
Bandiere della Finlandia e dellUE

Finlandia: cresce il numero di quelli che vogliono uscire dall’euro

© AP Photo / Sari Gustafsson
Mondo
URL abbreviato
261

La proposta di tenere in Finlandia un referendum per uscire dall’euro in pochissimi giorni ha raccolto 26000 voti. Per convertirla in disegno di legge, che potrà essere esaminato dal parlamento, in 6 mesi occorre raccogliere 50000 firme.

Finora in Finlandia c'è stato solo un precedente di "legislazione popolare" — legge sul matrimonio ugualitario.

La nuova iniziativa è stata lanciata da Paavo Väyrynen, ex ministro degli Esteri del paese e oggi deputato del Partito di Centro finlandese. La sua proposta è stata pubblicata sul sito delle iniziative civiche (kansalaisaloite.fi), creato con il contributo del Ministero della Giustizia della Finlandia.

Secondo Paavo Väyrynen, l'adesione all'euro ha avuto per Finlandia conseguenze più gravi che per altri Stati. La partecipazione all'eurozona ha portato soltanto a gravi danni economici, disoccupazione e seri problemi nel settore pubblico. A sostegno della sua tesi il politico cita uno studio, effettuato dal professor Vesa Kanniainen dell'Università di Helsinki.

Sul suo blog Väyrynen ha scritto che i finlandesi devono seguire l'esempio di altri paesi dell'Europa del Nord, che non hanno rinunciato alla loro moneta nazionale e quindi possono essere più flessibili nella loro politica fiscale, ma allo stesso tempo sono integrati bene nell'Unione Europea. Per Väyrynen l'economia della Svezia si sviluppa meglio di quella finlandese, pertanto la Finlandia ha fatto un errore, votando per euro.

"Il popolo della Finlandia deve avere la possiblità di scegliere se restare nell'eurozona o seguire l'esempio degli altri paesi dell'Europa settentrionale, cominciando a usare una nostra moneta in parallelo con l'euro",

sottolinea Paavo Väyrynen.

Intanto la stampa della Finlandia informa di un'altra inziativa popolare per abrogare la legge sul matrimonio ugualitario, approvata l'anno scorso. Durante lo scorso fine settimana questa proposta ha già racclto 50000 firme, previste dalla legge.

Tuttavia, secondo l'agenzia d'informazione finlandese Yle, gli oppositori del matrimonio ugualitario hanno poche speranze, perché in parlamento la maggioranza dei membri della commissione legislativa sono decisamente contro l'abrogazione della legge.    

Correlati:

La maggioranza dei finlandesi non vuole che Helsinki aiuti la Grecia
Tags:
Uscita dall'eurozona, Paavo Väyrynen, Finlandia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik