05:25 26 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 16
Seguici su

Il bilancio dell'esplosione, confermata dai vertici Usa nel paese medio orientale, è di 14 soldati afghani uccisi. Ci sarebbero anche dei feriti.

E' di almeno 14 soldati afghani morti il bilancio di un raid aereo delle forze Usa durante il quale è stato colpito per errore un checkpoint dell'esercito afghano nella provincia di Logar, nell'est del paese. Lo ha riferito il portavoce del governatore della provincia, Din Mohammad Darwesh. "Due elicotteri Usa hanno colpito un checkpoint dell'esercito afghano nel distretto di Baraki Barak. C'è stato un incendio e 14 soldati sono stati uccisi", ha dichiarato Darwesh, citato dall'agenzia di stampa Dpa.

Il capo della polizia provinciale, Mohammad Daud Ahmadi, ha riferito all'agenzia di stampa Efe che "agenti di polizia sono accorsi in aiuto e i soldati feriti sono stati portati in ospedale".

L'incidente è stato confermato anche da uno dei portavoce dell'esercito Usa in Afghanistan, il colonnello Brian Tribus.

Inoltre, un portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahid, ha commentato l'incidente su Twitter affermando che "le forze degli Stati Uniti hanno ucciso 14 soldati".

Truppe USA in Afghanistan
© flickr.com / DVIDSHUB
Truppe USA in Afghanistan

Intanto, il rafforzamento dei rapporti bilaterali tra Usa e Afghanistan e il sostegno di Washington alle forze di sicurezza di Kabul sono stati i due temi principali affrontati oggi nell'incontro avvenuto tra il presidente afghano, Ashraf Ghani, e il capo degli Stati maggiori riuniti, il generale americano Martin Dempsey, che in autunno lascerà l'incarico al generale dei marines Joseph Dunford. Stando a un comunicato diffuso dallo staff di Ghani, l'incontro si è svolto nel palazzo presidenziale di Arg.

Il leader afghano e Dempsey — si precisa nella nota — "hanno definito il terrorismo e l'estremismo come minacce alla stabilità della regione e del mondo", evidenziando la necessità di "combattere" questi elementi di destabilizzazione. Il generale Usa ha infine rassicurato Ghani sul fatto che gli Usa continueranno a sostenere l'Afghanistan anche in futuro.

Correlati:

“USA sponsor prima dei talebani poi di ISIS in Afghanistan, da Obama promesse vuote”
“Gli USA sprecano denaro per combattere traffico di droga in Afghanistan”
Tags:
Incidente, esercito USA, portavoce di talibani, Afghanistan, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook