11:24 23 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 8°C
    Congresso USA

    USA vogliono irrigidire le condizioni dei prestiti alle aziende della Russia

    © Fotolia/ trekandphoto
    Mondo
    URL abbreviato
    2921121

    Il britannico The Times riferisce che gli USA sono pronti a limitare l’accesso della Russia ai prestiti occidentali, se il governo di Mosca non si impegnerà per la pace in Ucraina.

    L'inglese Times ha scritto oggi che Washington sta elaborando delle nuove misure di pressione sulla Russia, che devono rendere ancora più difficile l'ottenimento dei prestiti occidentali da parte delle aziende della Russia.

    Il quotidiano informa che gli USA sono pronti a limitare l'accesso della Russia ai mercati finanziari dell'Occidente, se il governo russo non risponderà agli appelli che esortano alla pace in Ucraina. "Le misure punitive devono dimostrare un brusco irrigidimento delle sanzioni contro Mosca. Le proposte, che vengono elaborate a Washington, includono un tentativo di chiudere alla Russia i mercati finanziari dell'Occidente", — scive il giornale, citando una fonte dell'amminisrazione USA.

    In particolare, gli USA intendono proporre di limitare a 7 giorni la durata dei prestiti alle aziende della Russia, restringendo ancor di più le condizioni attuali che prevedono la durata massima di 30 giorni. Prima della crisi in Ucraina e l'inizio delle sanzioni le aziende della Federazione Russa potevano prendere in Occidente prestiti con durata praticamente illimitata, parecchi prestiti erano pluriennali.

    "Potremmo parlare di 7 giorni, anziché 30. Ciò significa che le aziende e le persone fisiche dovranno prorogare prestiti ogni settimana, rinunciando alla speranza di poter prendere in Occidente dei prestiti di lungo termine", — ha detto la fonte, citata dal quotidiano britannico.

    Secondo la fonte, in questo momento gli USA stanno preparando una lunga lista di strumenti da adoperare contro la Russia e i suoi dirigenti. L'interlocutore ha precisato che le sanzioni continuano a dipendere dall'implementazione degli accordi sottoscritti a Minsk, mentre il nuovo irrigidimento è dovuto al fatto che nell'ultimo anno, per il Dipartimento del Tesoro, la pressione sulla Russia è diventata il tema principale.

    "L'atteggiamento del Dipartimento del Tesoro è completamente cambiato, questo tema è visto oggi come la condizione più importante della sicurezza nazionale. L'accresciuto volume dell'informazione e le stime degli esperti hanno portato alla revisione degli obiettivi", — ha aggiunto la fonte.

    Correlati:

    Prolungamento sanzioni contro la Russia è una farsa per il politico francese Chevènement
    Brasile: sul problema delle sanzioni siamo solidali con la Russia
    Mosca sicura, parte delle sanzioni occidentali contro la Russia durerà per sempre
    Tags:
    Irrigidimento sanzioni, Dipartimento del Tesoro, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik