14:18 23 Novembre 2017
Roma+ 18°C
Mosca-3°C
    Gerhard Schröder

    Gli USA spiavano l'ex cancelliere tedesco Schröder anche dopo le sue dimissioni

    © flickr.com/ Tim Reckmann
    Mondo
    URL abbreviato
    0 17113

    Le agenzie di intelligence statunitensi tenevano sotto controllo i contatti di Gerhard Schröder, dopo che aveva rassegnato le dimissioni da cancelliere della Germania, ha scritto il quotidiano tedesco Bild.

    In precedenza era stato riferito che la National Security Agency (NSA) aveva intercettato le telefonate degli ultimi tre cancellieri tedeschi: Angela Merkel, Gerhard Schröder ed Helmut Kohl.

    Secondo il giornale, l'interesse nei riguardi di Schröder è rimasto dopo la fine del suo mandato come cancelliere per le sue attività legate al settore energetico russo. Nel 2006 Schröder guidava il comitato degli azionisti del progetto di "Nord Stream", il più grande dei quali era "Gazprom".

    Inoltre Gerhard Schröder si trovava in buoni rapporti con il presidente Vladimir Putin, osserva Bild.

    Inoltre gli americani avevano intensificato la sorveglianza dell'entourage di Schröder, in particolare seguendo Matthias Warnig, anche lui coinvolto nei lavori su Nord Stream.

    Il giornale non scrive se la sorveglianza su Schröder è proseguita fino ad oggi.

    Tags:
    Spionaggio, Scandalo, Gazprom, Servizi Segreti, NSA, Helmut Kohl, Angela Merkel, Gerhard Schröder, Russia, USA, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik