06:08 23 Ottobre 2017
Roma+ 14°C
Mosca0°C
    Ufa, Centro stampa dei vertici SCO e BRICS

    SCO: Kiev non ha revocato la sua domanda di partenariato

    © Sputnik. Host photo agency/Mikhail Voskresenskiy
    Mondo
    URL abbreviato
    0 37951

    Una fonte dell’Organizzazione di Shanghai per la cooperazione (SCO) ha comunicato che da parte di Kiev non c’è stata richiesta di revoca della domanda per l’acquisizione dello status di partner dell’organizzazione.

    Precisando che anche la SCO non ha revocato il suo consenso preliminare, la fonte ha fatto ricordare che l'Ucraina aveva presentato la sua domanda nel 2013. "La domanda è stata poi confermata verbalmente nel 2014 e non è stata revocata dalla parte ucraina. Cambiamenti non ci sono", — ha aggiunto il rappresentante.

    In precedenza l'assistente del presidente della Russia, Yuri Ushakov, informava che l'Ucraina non discute con la Russia la sua eventuale partecipazione a SCO in qualità di un partner del dialogo, e i rappresentanti dello Stato ucraino non verranno ad Ufa, in quanto ciò non è previsto dallo Statuto dell'organizzazione. Ushakov ha precisato che le consultazioni sulla domanda dell'Ucraina vengono svolte attraverso il segretariato SCO.

    Attualmente sono membri di SCO Russia, Cina, Kazakistan, Kirghiszstan, Tagikistan e Uzbekistan. In qualità di osservatori ai lavori partecipano Mongolia, India, Pakistan e Afghanistan. In settembre 2014 Pakistan e India hanno ufficialmente presentato la domanda di adesione.

    Correlati:

    Andiamo ai summit SCO e BRICS insieme a Xi Jinping
    BRICS e SCO a Ufa: presente tutto il mondo, escluso l'Occidente
    Tags:
    Organizzazione di Shanghai per la cooperazione - SCO, Domanda di partenariato
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik