16:03 21 Ottobre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 3°C
    Profughi stanno lasciando la città irachena di Ramadi

    Turchia costruisce nuovo campo profughi al confine siriano

    © AP Photo/ Stringer
    Mondo
    URL abbreviato
    0 13020

    Il centro di accoglienza più grande del Paese sorgerà a Kilis, non lontano dalla frontiera turca verso la Siria. Fermati alle frontiere 3 miliziani dello Stato Islamico.

    La Turchia sta ultimando la costruzione di un campo profughi destinato ad accogliere fino a 55mila persone. La decisione, confermata dal capo dell'agenzia governativa per la gestione delle emergenze al quotidiano turco al Milliyet.

    "Un campo da 55mila persone è quasi pronto a Kilis — ha detto Fuat Oktay — vicino alla frontiera della Turchia con la Siria".

    Il centro di accoglienza, che sarà il più grande di tutta la Turchia è stato progettato e realizzato nella previsione di un esodo dal nord della Siria, con le popolazioni di Aleppo e di tutta la provincia circostante minacciate dall'offensiva dell'ISIS.

    "In caso di spostamenti di popolazione di massa — ha riferito il dirigente turco — arriveranno 100mila persone in Turchia".

    La Turchia, che dall'inizio del conflitto siriano ha accolto oltre 1,8 milioni di profughi siriani, ma soltanto 300mila sono ospitati nei 25 centri di accoglienza presenti nel Paese. Per questa ragione Ankara aveva già provveduto nello scorso gennaio alla costruzione di un altro grande centro di accoglienza da 35mila posti a Suruc, sempre nella parte meridionale del Paese, per far fronte all'emergenza Kobane, da dove decine di migliaia di persone sono sfuggite all'ISIS.

    Intanto nella giornata di ieri le autorità militari turche hanno reso noto di avere arrestato tre persone, sospettate di essere combattenti dello Stato Islamico, nell'ambito di un'operazione di controllo delle frontiere che ha portato all'arresto di quasi 800 persone effettuata la scorsa settimana. I tre fermati si trovano dal 2 luglio in carcere nella città di Sanliurfa. 

    Correlati:

    ONU: 2014 anno record per numero di profughi nel mondo
    Profughi in Italia: l’invasione è figlia di scelte politiche
    Tags:
    profughi, Siria, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik