07:59 20 Giugno 2018
Igor Plotnitsky e Alexander Zakharchenko

Donetsk e Lugansk chiedono tribunale internazionale all'ONU per i crimini di guerra Kiev

© Sputnik . Sergey Averin
Mondo
URL abbreviato
1140

Le autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR) hanno lanciato un appello al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per chiedere l'istituzione di un tribunale internazionale per il Donbass.

"DNR e LNR si sono rivolte al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite con la richiesta di istituire un tribunale internazionale per processare i responsabili delle violazioni dei diritti umani in Ucraina", — hanno detto in una conferenza stampa i due presidenti delle Repubbliche autonomiste Alexander Zakharchenko ed Igor Plotnitsky.

Chiedono ai leader di Russia, Stati Uniti, Cina, Gran Bretagna e Francia di considerare questa richiesta già nella prossima riunione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite. "Aspettiamo una vostra risposta a questa proposta a breve," — ha detto Plotnitsky.

Zakharchenko ha inoltre osservato che "l'operazione punitiva di Kiev nel Donbass Kiev è "una diretta violazione della Convenzione di Ginevra".

Secondo lui, le Repubbliche del Donbass hanno raccolto molte prove sui crimini di guerra di Kiev. In particolare a partire dall'inizio di quest'anno nelle Repubbliche sono rimasti uccisi 1.212 civili, tra cui 25 bambini.

Secondo i leader DNR e LNR dall'inizio del conflitto sono state uccise 3684 persone, tra cui 522 donne e 65 bambini.

Tags:
Battaglioni paramilitari ucraini, Giustizia, Crimini di guerra, esercito ucraino, Consiglio di Sicurezza, ONU, Igor Plotnitsky, Aleksandr Zakharchenko, Repubblica popolare di Donetsk, Repubblica Popolare di Lugansk, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik