21:23 23 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Mar Glaciale Artico

    Nell'Artico gli USA hanno perso contro la Russia

    © Sputnik. Alexander Kovalyov
    Mondo
    URL abbreviato
    32200381

    Gli Stati Uniti non sono in grado di competere con la Russia nell'Artico e sono già irrimediabilmente alle sue spalle, riferiscono gli stessi marinai americani, scrive Newsweek.

    "Non giochiamo con la Russia nemmeno nelle stessa categoria. Siamo di fatto fuori dai giochi," — ha detto il comandante della Guardia costiera americana Paul Zukunft, citato dalla rivista Newsweek.

    Riconosce che diversi Stati, soprattutto la Russia, non competono nemmeno con gli Stati Uniti per il fatto che sono molto più avanti e stanno conquistando la regione con maggiore successo.

    Innanzi tutto agli Stati Uniti mancano le navi rompighiaccio. Al momento per la ricerca e lo sviluppo della regione artica, gli Stati Uniti hanno solo 2 grandi navi diesel di questo tipo. Solo uno di loro, "Polar Star", è funzionante. Il secondo rompighiaccio pesante Polar Sea si è guastato pochi anni fa e non è ancora ritornato in acqua. Gli Stati Uniti hanno una sola piccola nave rompighiaccio nella loro flotta, la USCG Healy.

    Allo stesso tempo gli USA stanno cercando di utilizzare contemporaneamente le navi rompighiaccio nel Polo Sud, cosa che impedisce uno sfruttamento ottimale delle loro capacità.

    Per paragone la Russia ha 6 rompighiaccio nucleari in grado di funzionare autonomamente grazie a propulsori nucleari, che permettono di navigare per organizzare praticamente ovunque e in qualsiasi momento. Le rompighiaccio a motore diesel sono più di una decina. Inoltre si stanno costruendo nuove navi rompighiaccio.

    Ma la questione non è solo nelle navi rompighiaccio. Serve una strategia per la conquista della regione artica e la Russia ce l'ha. Col fine di mantenere i propri interessi nella regione artica, lo scorso dicembre la Russia ha creato il comando strategico unificato "Sever" ("Nord"). Di pari passo con la "Strategia di sviluppo della zona artica della Federazione Russa", questa decisione conferma che la Russia tiene salde le sue ambizioni per questa regione.

    La flotta di rompighiaccio permetterà alla Russia di controllare il "passaggio a nord-est", che collega l'Oceano Pacifico e l'Atlantico e potrebbe sostituire la rotta meridionale attraverso il Canale di Suez. Dopo il crollo dell'URSS, il "passaggio a nord-est" è stato praticamente abbandonato, ma negli ultimi anni l'interesse è cresciuto in gran parte a seguito delle azioni intraprese dalla parte russa.

    Tags:
    Politica, Geopolitica, Energia, Economia, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik