14:12 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 28°C
    giornali nel chiosco

    Le prime pagine italiane del 7 luglio

    © Jeroen Bosman
    Mondo
    URL abbreviato
    0 73 0 0

    Dopo il risultato del referendum, continua a imperversare sulle prime pagine dei principali quotidiani la trattativa per il salvataggio greco.

    "La trattativa segreta della Grecia". Apre così il Corriere della Sera che nel sommario riporta le posizioni dei leader di Francia e Germania dopo il bilaterale di ieri. "Merkel: lontani da un nuovo negoziato. Hollande: porte aperte a piano serio. Bce non alza i fondi".

    Celebrazioni dopo il referendum in Grecia
    © AFP 2017/ Louisa Gouliamaki
    Per La Repubblica il titolo è "Caos Grecia, linea dura UE", con la fotonotizia centrale che ritrae l'ex ministro dell'Economia Varoufakis, ripreso in moto con il suo successore, Euclid Tsakalotos.

    Per La Stampa ci vogliono "Trenta miliardi per salvare Atene". Sul quotidiano torinese poi una serie di editoriali sulle figure del vecchio e del nuovo ministro dell'Economia di Atene: "Il ministro star ora lascia da eroe" e "Euclid Tsakalotos, un comunista formato a Oxford".

    Per Il Giornale i protagonisti europei "Sono nel pallone": "Merkel e Hollande — si legge sul quotidiano della famiglia Berlusconi — come pugili suonati decidono di non decidere. E le Borse crollano".

    Intervista all'ormai ex ministro Varoufakis in esclusiva sul romano II Tempo. "Io, Atene, l'Europa: ecco perché lascio".

    Per Il Fatto Quotidiano lettura originale degli ultimi sviluppi. "E ora tutti contro la Merkel" è il titolo in prima pagina, dove si valuta la scelta di non allargare il fondo ELA per le banche greche da parte della BCE "per costringere i tedeschi alla scelta: accordo oggi o la Grecia è fuori. Il FMI vuole il salvataggio".

    Grecia anche sul cattolico Avvenire per cui dopo le mosse di Atene, della BCE e la reazione nervosa delle Borse, ormai c'è "il dovere di trattare".

    Correlati:

    Grecia: i partiti raggiungono consenso sullo scopo del negoziato con creditori
    Dopo il referendum, per la Grecia l'unica via è trovare un accordo
    Grecia, Mattarella: “Scenari inediti per UE”
    Tags:
    François Hollande, crisi, Referendum in Grecia, Crisi in Grecia, Grexit, BCE, Yanis Varoufakis, Euclid Tsakalotos, Alexis Tsipras, Angela Merkel, Germania, UE, Grecia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik