16:17 08 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
414
Seguici su

L'inasprimento della politica d'immigrazione dell'Ungheria e l'intenzione del governo di costruire un muro di 4 metri al confine con la Serbia potrebbe essere "fatale" per i rifugiati, ha riferito l'agenzia Associated Press, citando una dichiarazione dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati.

Il rappresentante dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati in Europa centrale Montserrat Feixas Vihe ha dichiarato che le modifiche previste

"permetteranno alle persone in fuga dalle persecuzioni di ricevere assistenza internazionale in Ungheria." La Vihe ha inoltre osservato che "ogni Paese ha il diritto di difendere i suoi confini e i suoi cittadini."

In precedenza il primo ministro ungherese Viktor Orban aveva detto che Budapest non ha intenzione di chiudere le frontiere con la Serbia per il flusso di migranti illegali, ma vuole costruire un muro per contrastare gli attraversamenti illegali del confine di Stato.

Negli ultimi mesi la Serbia e l'Ungheria hanno registrato un forte aumento del numero di immigrati provenienti in larga parte dai Paesi asiatici che chiedono asilo o sono stati inviati in transito dall'Europa occidentale. Le autorità serbe hanno riferito che dall'inizio dell'anno in tutto il Paese sono arrivati più di 30mila migranti.

Tags:
Società, profughi, Immigrazione, Confine, ONU, Viktor Orban, Serbia, Ungheria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook