15:33 19 Settembre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 13°C
    Cacciatorpediniere Jason Dunham della marina USA

    NATO accusa Russia di "pratiche aggressive" nella raccolta di informazioni su forze navali

    © Foto: Official U.S. Navy Page
    Mondo
    URL abbreviato
    162817

    La NATO accusa di pratiche aggressive i militari russi nei metodi di raccolta delle informazioni sulle forze navali dell'Alleanza.

    "La Federazione Russa monitora e probabilmente raccoglie informazioni sulle forze navali della NATO nel Mar Baltico, nell'Atlantico, nel Mediterraneo e nel Mar Nero con metodi che possono essere considerati grezzi e talvolta anche aggressivi," — ha detto il vice comandante delle forze congiunte della NATO in Europa, il generale britannico Adrian Bradshaw, le cui parole sono citate dall'emittente RTBF.

    Come riportato più di una volta dal ministero della Difesa russo, nell'ultimo anno e mezzo la frequenza delle esercitazioni al combattimento delle truppe della NATO vicino ai confini russi è aumentata in modo significativo e il nemico immaginario contro cui gli alleati combattono nelle manovre non è difficile da indovinare: è la Russia.

    Allo stesso tempo il rappresentante permanente della Russia presso la NATO Alexander Grushko questa settimana ha dichiarato che Mosca avrebbe adeguatamente risposto a qualsiasi minaccia verso le sue frontiere.

    Tags:
    Difesa, Sicurezza, NATO, Marina Militare, Adrian Bradshaw, Alexander Grushko, Mediterraneo, Oceano Pacifico, Oceano Atlantico, Mar Baltico, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik